Sugo di verdure e ricotta di Sabina

 

 

Ingredienti:

  • 1 melanzana
  • 1 peperone
  • 2 zucchine
  • 3 pomodori
  • 1 cipolla bionda
  • basilico
  • olio extra vergine di oliva
  • 250 g circa di ricotta
  • sale

 

Procedimento:

mettere le verdure tagliate a pezzetti non troppo piccoli in un tegame con olio e cipolla. Aggiustare di sale e lasciare stufare per 10 minuti (aggiungere eventualmente qualche cucchiaio di brodo vegetale)

Quando il sugo è pronto si mescola con la ricotta

 

Puoi usare questo sugo come antipasto sui crostini o per condire della pasta (aggiungendo del parmigiano).

 

 

Schiacciatine farcite fantasia

 

 

Ingredienti :

  • Schiaccia alla strutto (ricetta)
  • maionese
  • mortadella
  • prosciutto
  • sottoli
  • ..., ...

 

 

 

 

 

 

 

Procedimento:

Preparare la schiaccia seguendo il procedimento: 9 hg di farina si ottengono circa 2 teglie grandi.

Tagliare la schiaccia nel mezzo e poi in tre strisce da farcire con fantasia in base ai propri gusti. Di seguito riporto alcune idee.


Maionese, prosciutto crudo e carciofini sottolio.


Provolone e salame


Maionese e uova sode

Flan Parisien

 

 

Ingredienti, per una teglia da 24 cm:

  • 1 l Latte
  • Pasta sfoglia già  pronta un rotolo da 230 g
  • 250 g Zucchero semolato
  • 5 tuorli
  • 50 g Farina
  • 50 g Maizena o fecola di patate
  • 250 ml Panna liquida fresca
  • 1 bacca Vaniglia  (o 1 bustina di vanillina
  • scorza grattugiata di mezzo limone

 

 

 

Procedimento:

Per realizzare il flan parisien, preparate per prima cosa la crema per il ripieno: mettete in una casseruola i 5 tuorli e unite lo zucchero semolato. Fate sciogliere bene lo zucchero a fuoco molto basso, mescolando con una frusta. Unite poi la maizena e la farina precedentemente setacciate e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto, aggiungete il latte, a temperatura ambiente, a filo, stemperando sempre con una frusta e la panna. Incidete una bacca di vaniglia seguendo la sua lunghezza e raschiate, con la punta di un coltellino, i semini. In alternativa potete usare una bustina di vanillina. Unite la bacca e suoi semini nel composto di uova e latte e infine grattugiate la scorza di mezzo limone; lasciate cuocere, a fuoco basso, mescolando incessantemente con una frusta, per circa 15 minuti o finché non avrà raggiunto una consistenza cremosa e compatta, tipo quella della crema pasticcera. Una volta pronta, eliminate dalla crema la bacca di vaniglia.
Prendete il rotolo di pasta sfoglia, che deve essere ben freddo da frigorifero, srotolatelo e adagiatelo, con la sua carta da forno, in una tortiera a cerchio apribile del diametro di circa 24 cm quindi bucate il fondo con i rebbi di una forchetta, affinché la sfoglia non si gonfi troppo durante la cottura. Versate all''interno della tortiera la crema ottenuta, stendendola uniformemente su tutta la superficie e infornate il flan in forno statico già caldo a 170°C per circa 1 ora (forno ventilato 150°C per 50 minuti). Una volta cotto, lasciate intiepidire il vostro flan e poi lasciatelo in frigorifero a riposare per circa 1 ora, in modo che si sgonfi e si compatti bene, così che risulti semplice anche tagliarlo a fette.

 

 

Scaccia di Modica

 

 

Ricetta Siciliana

 

Ingredienti:

 

Per la pasta:

  • 500 g di farina rimacinata di grano duro
  • Acqua
  • 10 g di olio circa
  • sale q.b

 

Per il condimento 1:

  • ricotta
  • salsiccia
  • formaggio grattugiato
  • 4 uova sode
  • 1 uovo sbattuto
  • Olio extravergine di oliva

 

Per il condimento 2:

  • 1/2 litro circa di passata di pomodoro
  • 40 g circa di Ragusano stagionato o Parmigiano
  • un filo di olio
  • 1 grossa melanzana

 

 

 

Procedimento:

 

per la pasta:

Al solito se non utilizzate la planetaria o la macchina del pane per impastare, mettere la farina a fontana sul tavolo e aggiungetevi l'acqua poco alla volta, l'olio ed il sale, regolatevi con l''aggiunta di acqua fino ad ottenere un impasto elastico e consistente (non appiccicoso, aggiungete farina nel caso dovesse essere troppo molle). Lasciate riposare un po’ in un recipiente coperto da un canovaccio da cucina.

 

Ripieno 1:

Fate rassodare le uova e quando sono fredde privatele del guscio e con un coltello tritatele grossolanamente.

Stendere la pasta con il mattarello il più possibile sottile cercando di far assumere alla sfoglia una forma rettangolare. Aiutandovi con una spatola stendete la ricotta sulla sfoglia lasciando liberi i bordi. Cospargere la superficie con il formaggio, il trito di uova sode e l'uovo leggermente sbattuto.

Distribuite la salsiccia tagliata a piccoli bocconcini. Piegate i bordi privi di condimento sulla sfoglia e piano piano formate un rotolo piegando la pasta su sé stessa in direzione del lato più lungo. Tagliare dei tronchetti lunghi come la teglia a disposizione e posizionarli su carta forno. Spennellare la superficie con l'olio e far cuocere nel forno preriscaldato a 250 °C per circa 15 minuti o comunque fino a quando la superficie non risulta abbastanza dorata.

 

Ripieno 2:

Intanto preparate il ripieno delle nostre scacce, prendete una ciotola e miscelate la passata di pomodoro (occhio che non sia troppo liquida) con il formaggio ed un filo d'olio.

Pulite ed affettate la melanzana, a fette sottili (circa mezzo centimetro), tradizionalmente la melanzana si mette fritta, io invece ho oliato una teglia da forno, ho adagiato sopra la melanzana e l'ho spennellata con pochissimo olio, ed infine messa a cuocere in forno a circa 250°C per circa 15 minuti (non tutti i forni sono uguali nella cottura quindi verificate man mano). Dopo che le sfornate mettete il sale, su ogni singola fetta.

Ora prendete un pezzetto di pasta (grande più o meno quanto un panetto di pasta per pizza), e stiratela fino ad ottenere una sfoglia rettangolare di pochi millimetri di spessore. quindi mettete il pomodoro preparato in precedenza, e sopra sistemate le fette di melanzana su tutta la superficie della sfoglia.

Ora ripiegate come se fosse un libro (simile ma non uguale), prendete un lato e sollevatelo delicatamente fino ad arrivare alla metà della sfoglia, fate così anche con l''altro lato. Mettete un leggero strato di condimento alla sfoglia così formata e ripiegate un’altra volta, mi raccomando coprite bene la superfice con il condimento altrimenti durante la cottura si asciuga troppo e viene asciutta.

Una volta preparate passate l''olio sulla superficie delle scacce così ottenute.

Mettete al forno a circa 250 °C per circa 15-20 minuti, prima nella parte bassa del forno e poi nella parte alta per farle colorire.

Ribollita

Ricetta Toscana

 

Ingredienti (per 6 persone):

  • mezzo cavolo nero
  • mezzo cavolo verza
  • 3-4 pomodori
  • 2 carote
  • una costola di sedano
  • una cipolla
  • un porro
  • 200 g di cannellini secchi
  • 70 g di pancetta
  • 200 g di pane toscano leggermente raffermo
  • 2-3 rametti di nepitella
  • prezzemolo e basilico
  • mezzo bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe nero

 

Procedimento: raccogliete i cannellini in una terrina, copriteli d'acqua e lasciateli ammorbidire per una notte. Il giorno dopo scolateli, sciacquateli, metteteli in una casseruola con 2 litri di acqua e un pizzico di sale e fateli sobbollire per circa un'ora. Mondate i cavoli, lavate le foglie e tagliatele a striscioline. Affettate cipolla, carote e porro; tritate il sedano e le erbe aromatiche.

Fate soffriggere in una capiente casseruola la pancetta a dadini con metà dell'olio, aggiungete le verdure preparate (meno i cavoli) e fate appassire a fuoco moderato. Unite i cavoli, i pomodori tagliuzzati, le erbe aromatiche e proseguite la cottura a fuoco lento.

Applicate al passaverdura il disco a fori medi e appoggiatelo su una terrina; quando i cannellini saranno teneri scolatene metà e passateli al passaverdure.

Unite nella casseruola con le verdure il passato di fagioli e i fagioli interi con il loro brodo: dovrà essere circa un litro e mezzo, eventualmente integratelo con brodo vegetale o acqua, caldi. Regolate di sale e cuocete ancora, a fuoco basso, per circa un'ora.

A fine cottura sistemate in ogni piatto 2 fette di pane, versatevi sopra la zuppa e lasciate riposare per una decina di minuti. Condite con il rimanente olio crudo e una bella macinata di pepe e servite.