Calamarata con zucchine e pomodori

Ingredienti (per 4 persone):

  • 4 zucchine medie
  • 4 pomodori rotondi rossi
  • 2 cipolline bianche
  • 1 dado vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • Parmigiano grattugiato
  • 320 g pasta calamarata
  • sale
  • pepe

 

Procedimento:

Tagliare finemente la cipolla e metterla a scaldare insieme a mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva.

Pulire le zucchine e tagliarle a rondelle; se le zucchine sono troppo grosse tagliarle anche a metà nel senso della lunghezza. Pulire i pomodori dai semi e tagliarli a strisce.

Mettere le zucchine e i pomodori nella casseruola insieme alla cipolla; aggiungere anche il dado, sale e pepe e mezzo bicchiere d'acqua.

Cuocere a fuoco medio con coperchio controllando che le zucchine rimangano leggermente al dente. Togliere il coperchio e lasciare evaporare l'acqua in eccesso.

Cuocere al dente la calamarata in abbondante acqua salata. Versare due cucchiai di acqua di cottura della pasta nel condimento.

Quando la pasta è cotta scolarla e metterla insieme al condimento per pochi minuti. Girare in modo da condire la pasta.

      

Spengere il fuoco e aggiungere il Parmigiano grattugiato, mescolare accuratamente e servire.

Suggerimento: potete preparare il condimento in anticipo, mentre la pasta cuoce potrete scaldarlo.

Fregola sarda con vongole

Ricetta sarda

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 kg di vongole fresche
  • 400 gr di fregola
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 mazzo di prezzemolo
  • olio extravergine d'oliva (evo)
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 l di brodo vegetale caldo
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Mettere le vongole in una pentola con acqua salata per qualche ora per far sì che eventuale sabbia venga espulsa. Lavarle bene e metterle sul fuoco con un filo d'olio.

Appena si saranno tutte aperte, toglierle dal fuoco e colare il sughetto che verrà utilizzato dopo.

Sgusciare le vongole e tenere da parte pochi gusci per decorare il piatto.
Ora preparare un trito di aglio e prezzemolo e metterlo in una pentola a soffriggere con un po' di olio.

Quando è ben dorato aggiungere la passata di pomodoro (io oggi avevo pomodori pelati e ho usato quelli schiacciandoli prima con la forchetta) e continuare a soffriggere per qualche minuto a fiamma bassa.

A questo punto aggiungere il brodo filtrato, il brodo vegetale e le vongole.
Far cuocere per una decina di minuti per far insaporire bene. Assaggiare ed eventualmente regolare di sale.
Trascorso questo tempo aggiungere la fregola. E farla cuocere per il tempo indicato nella confezione. La mia era di piccola  dimensione e la cottura era di 8 minuti.

Aggiungere un trito di prezzemolo e servire subito.
 

Tagliatelle totani e salsa di noci

 

Ingredienti (per 4 persone):

  • 100 g di tagliatelle fresche all'uovo (meglio se fatte in casa)
  • 8 totani piccoli
  • 1 cucchiaio di crema di noci
  • sale
  • pepe
  • 6 pomodorini
  • 10 capperi
  • olio extravergine di oliva

 

 

 

Procedimento:

Mettere a bollire l'acqua per cuocere la pasta.
Pulire i totani a tagliarli ad anelli sottili. Mettere la pasta nell'acqua bollente e salata.

In una ampia padella mettere un po' di olio extravergine di oliva, un aglio schiacciato e un cucchiaio di salsa di noci. Appena il condimento si riscalda mettere un po' di acqua di cottura della pasta, i totani, i pomodorini tagliati a spicchi, i capperi e regolare di sale e pepe. Far cuocere pochi minuti.

 

 

 

 

 

Levare la pasta dal fuoco molto al dente e versarla nella padella insieme al condimento (eventualmente aggiungere un po' di acqua di cottura). Terminare la cottura facendo insaporire la pasta e servire ben calda.

Penne speck e taleggio

 

Ingredienti (per 4 persone):

  • 360 g di penne
  • 200 g di taleggio
  • 1 fetta di speck di 100 gr
  • 1 ciuffetto di erba cipollina
  • Pepe bianco

 

 

 

 

 

 

Procedimento:

Tagliare il taleggio a cubettoni e tenerli da parte.

Tagliare lo speck a striscioline di mezzo centimetro, metterle in una grossa padella con un filo d’olio e farle cuocere per un paio di minuti a fuoco dolce.

Cuocere la pasta in acqua bollente, scolarla due minuti prima della cottura, versarla nella padella, aggiungere i cubettoni di taleggio e acqua di cottura della pasta, portarla a cottura rimestando continuamente fino a quando il formaggio non sarà fuso del tutto. Servire con dei filamenti di erba cipollina tritata e del pepe bianco.

Al posto delle penne ho utilizzato degli straccetti all'uovo fatti in casa.

Pasta con funghi e cozze

 

 

Ingredienti  per 4 persone:

  • 360 g di pasta a scelta 
  • 300 g di funghi champignon
  • 600 g di cozze
  • 270 g di pomodorini pachino
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino secco piccante (facoltativo)
  • 1 pizzico di vendita
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Prezzemolo fresco per guarnire qb

 

 

 

Procedimento:

Per preparare la pasta con funghi e cozze, iniziate pulendo i funghi champignon: eliminare la parte finale del gambo e la pellicina esterna (oppure spazzolatela eliminare per eliminazione terra), quindi tagliateli a fettine sottili. Pulite con cura le cozze e mettetele in un'ampia pentola assieme a 50 ml di acqua. Coprite con un coperchio e mettete la pentola sul fuoco vivace.

Lasciate le cozze sul fuoco solo il tempo necessario affinché si aprano; ci vorranno all'incirca 2-3 minuti. Toglietele quindi dal fuoco e con un mestolo forato scolatele dal liquido che acquis formato, filtrando il liquido in un recipiente a parte. Gettate le cozze che sono rimaste chiuse, le altre decidete se sgusciarle o se lasciarle con il guscio. Lavate i pomodorini e tagliateli in quarti. Mentre l'acqua per la pasta bolle, prepara il condimento: fate scaldare in una padella l'olio assieme all'aglio e al peperoncino tritato. Unite quindi i funghi, salateli leggermente e fateli saltare a fiamma vivace per un paio di minuti. Aggiungete anche i pomodorini assieme a un mestolino dell'acqua delle cozze.

Aggiustate di sale, coprite con il coperchio e cuocete a fuoco medio per 6-7 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quando i pomodorini saranno appassiti, aggiungete anche le cozze, bagnando il tutto ancora con un po 'di acqua delle cozze stesse. Il fondo di cottura deve rimanere sempre molto umido. Proseguite la cottura ancora per 2-3 minuti, quindi spegnete il fuoco. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e trasferitela nella padella con il condimento. Bagnare il tutto con un cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta stessa e mescolate per mantecare il tutto. Aggiungete quindi il prezzemolo fresco tritato.

Servite la pasta con funghi e cozze subito.