pesce pane

 

 

 

Ingredienti:

  • 1 kg farina (anche di forza)
  • 35 gr lievito di birra
  • 18 gr sale
  • 40 gr strutto (o burro)
  • 10 gr malto (o miele)
  • 600 gr circa acqua
  • olive nere (per gli occhi)

 

 

Procedimento:

Disporre la farina a fontana e al centro il lievito, il malto, lo strutto, parte dell'acqua, nel bordo in basso a destra in una buchina il sale che andrà aggiunto solo dopo aver stemperato gli ingredienti ed aver sciolto il lievito totalmente e poi si aggiunge tanta acqua quanta basta per ottenere un impasto compatto.

Lavorare per una decina di minuti fino a renderlo ben elastico ed omogeneo.

 

Io ho usato una planetaria impastando tutti gli ingredienti con l'acqua tiepida, avendo l'accortezza di aggiungere successivamente il sale.

 

Dividere subito l'impasto in palline e lasciarlo riposare per circa 30 minuti.

 

Lavorare velocemente le palline e dare loro la forma di un pesce (a propria fantasia) e posizionare su una teglia rivestita da carta forno. Tagliare le estremità delle olive e ricavare gli occhi da applicare ai pesci, coprire e lasciare lievitare per circa 40'.

 

Con le forbici praticare dei tagli in modo da formare le squame del pesce. Con una lametta incidere le branchie e le pinne.

 

infornare a 200° per 25-30 minuti. Per verificare che siano cotti picchiettando con le dita la parte inferiore si deve udire un un suono sordo, di vuoto.

Ed ecco pronti dei buonissimi panini con i quali farete un figurone. Naturalmente potrete dare la forma che vi serve per ogni occasione.