Le brésilien

 

 

 

 

Si tratta di un dolce tipico belga

 

brésilienIngredienti:

 

per la pasta sablè:

  • 250g farina 00
  • 125g zucchero
  • 125g burro morbido
  • 1 uovo
  • vanillina o scorza di arancia/limone

 

Inoltre:

  • crema pasticcera
  • panna fresca da montare
  • croccantini (nocciole tritate e caramellate)
  • zucchero a velo

 

Tutte le dosi sono ad occhio in quanto non ho trovato la ricetta di questo dolce che ho gustato in alcune pasticcerie di Bruxelles ed ho cercato di riprodurre.

 

 

Procedimento:

per la pasta sabè: disporre in un robot da cucina la farina e il burro con un pizzico di zucchero ed avviarlo per pochissimi secondi. Otterremo una polvere simile al parmigiano (o sabbia da cui ne deriva il nome francese) a cui dovremo aggiungere i restanti ingredienti ed impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Non vi aspettate che sia legata come la frolla e non lavoratela troppo (sopratutto se fa caldo). Mettiamola in frigorifero avvolta in una pellicola per 30-60 minuti a seconda di quanto sia alta la temperatura dell’ambiente esterno.

Dopo averla fatta riposare può essere disposta fra due fogli di carta da forno e stesa, oppure schiacciata direttamente nella teglia di alluminio o apribile, perché il guscio risulterà abbastanza delicato.

Va cotta in forno a 180°.

Preparare la crema pasticcera.

Montare la panna fresca con lo zucchero a velo in modo da ottenere un composto molto fermo.

Estrarre il guscio dipasta sablè e all'interno mettere la crema pasticcera fino ad arrivare circa a metà. A questo punto mettere la crema pasticcera fino a formare una cupola. Cospargere con il croccantino di nocciole e con lo zucchero a velo.

Porre in frigorifero fino al momento di servirla. UNA VERA DELIZIA