Paella di mare

 

Paella de Marisco

 

Ingredienti (per 6 persone):

  • riso arborio (un mestolo raso a persona)
  • 1 kg di cozze fresche
  • 300 g misto calamari ad anelli
  • tentacoli e gamberetti (anche surgelato)
  • 400 g di code di gambero (anche surgelate)
  • 1 peperone giallo
  • 10 pomodori ciliegino
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 bustine di zafferano in polvere
  • brodo di pesce
  • prezzemolo

 

 

 

Procedimento:

Fare aprire le cozze e mettetele da parte, raccogliendo e filtrando il fondo della loro acqua.

Mettete 4/5 cucchiai di olio extravergine nella paellera apposita e fate rosolare le code di gambero (pulite e togliete il filetto nero, lasciandone solo una decina con il carapace), toglierle dopo un paio di minuti.

Nello stesso olio mettete lo spicchio d'aglio e la cipolla tagliati a pezzetti piccolissimi, poi il misto di calamari e gamberetti e fateli rosolare per un poco facendo asciugare un po' l'acqua che tirano fuori. Successivamente sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco.

Aggiungere i pomodorini tagliati a quarti, il peperone a faldine molto piccole (io ho usato l'attrezzo per affettare le verdure) e fateli insaporire un po', poi aggiungere  le cozze sgusciate (tenendone da parte una dozzina con il guscio) e le code di gambero senza carapace. Dopo qualche secondo mettete il riso spargendolo uniformemente nella paellera, mescolare un poco per amalgamare i vari componenti e aggiungere il brodo (due mestoli e mezzo per ogni mestolo di riso) tenendone da parte solo un bicchiere nel quale sciogliere  le due bustine di zafferano. Una volta messo il brodo posizionate le cozze con il guscio e le code di gambero "vestite" nella paellera, versate il brodo con lo zafferano, cospargete con il prezzemolo tritato e a fuoco allegretto lasciate cuocere per circa venti minuti.

Si deve vedere bollire la superficie uniformemente. Il riso, che man mano aumenterà di volume, NON va mai mescolato. Anche se sembra che non ci sia più brodo, in realtà il brodo c'è ancora sul fondo.

Trascorsi venti minuti verificate che il brodo sia stato completamente assorbito (aiutatevi con una forchetta). Quindi assaggiate alcuni chicchi di riso: se è cotto spengete il fuoco, altrimenti aggiungere un altro po' di brodo nel bordo della paellera.